Golden Retriever

Il Golden Retriver è una razza per il riporto in acqua, cioè il suo compito in origine era riportare le anatre o altri uccelli a cui il padrone aveva sparato è che erano tipicamente caduti in acqua (lago o fiume).

image

Oggi non viene praticamente più utilizzato per tale scopo ma le sue doti naturali di cane nuotatore sono rimaste intatte. È un cane sensibile, obbediente e attaccatissimo al padrone, che non perde mai di vista; vive in simbiosi col padrone. Per queste sue doti viene utilizzato come cane da salvataggio, per non vedenti, da ricerca in superficie, da valanga, nella pet therapy… Insomma ci sono veramente poche cose che non può fare, tra queste c’è la guardia e la difesa perché non conosce l’aggressività verso le persone, anzi ama l’uomo, non potrebbe mai fargli del male.
image
È un cane per la famiglia, tra i migliori, perché pazientissimo con i bambini e legato a tutti i suoi componenti.

Ama nuotare e l’acqua in genere, la nostra Kim si tuffa in ogni pozzanghera, rigagnolo, stagno che incontra senza temere il freddo. Il pelo bagnato ci mette un po’ ad asciugarsi ma anche il pelo più infangato, una volta asciutto torna candido.

A differenza del suo cugino Labrador, ha il pelo più lungo e un carattere più riflessivo e pacato. Il pelo va spazzolato ogni 2/3 giorni per evitare la formazione di nodi e per tenerlo in ordine, durante la muta primaverile è necessario spazzolarlo più spesso per evitare di vedere la casa piena di peli, soprattutto se viene tenuto in appartamento. È un cane che ha bisogno di movimento (ma meno del Beagle), ma ha bisogno soprattutto di condividere la vita col padrone.image

È una razza consigliata alle famiglie, soprattutto se hanno bimbi piccoli, mediamente dinamiche in quanto ama fare passeggiate e nuotate ma, almeno in confronto al Beagle, non ha una grande resistenza alla fatica.

Lascia un commento